Dal Rally Vipavska Dolina la Gorizia Corse torna soddisfatta - Scuderia Gorizia Corse A.S.D.

Intestazione top
Logo Gorizia Corse
Logo Gorizia Corse 120x43
Vai ai contenuti
11 aprile 2022
DAL RALLY VIPAVSKA DOLINA LA GORIZIA CORSE TORNA AMPIAMENTE SODDISFATTA
Intenso fine settimana agonistico per la Scuderia Gorizia Corse impegnata contemporaneamente in due rally internazionali. Venerdì 8 e sabato 9 aprile in Austria, con epicentro la cittadina carinziana di Wolfsberg, si è svolto il Lavanttal Rallye, seconda gara della Mitropa Rally Cup, dove il duo Angelo Martinis-Stefano Tiraboschi su Citroen Saxò doveva affrontare 178 chilometri cronometrati (di cui 21 sterrati) su 368 totali.
Le prime quattro prove speciali del primo giorno di gara sono state agevolmente superate poi un problema alla pompa benzina, il ritardo accumulato e le pessime previsioni meteo per il sabato hanno convinto il pilota ad optare per il ritiro. Unica consolazione l’acquisizione dei dieci punti bonus per la Mitropa che proseguirà ad inizio maggio in Croazia dove a Martinis si aggiungeranno altri piloti della Gorizia Corse.
In Slovenia ad Ajdovscina, a soli 25 chilometri da Gorizia, si è svolto il Rally Vipavska Dolina che per le varie validità ha richiamato 85 equipaggi da diverse nazioni, tra i quali ben quattro provenienti dal campionato del mondo giunti per allenarsi in vista del Rally Croatia di fine mese.
Erano in programma 96 chilometri cronometrati, su 286 totali, distribuiti in 10 prove speciali, la prima ed unica del venerdì disputata in serata sotto una pioggia battente davanti a migliaia di persone. Il giorno seguente le quattro prove del mattino erano quasi completamente asciutte mentre nel pomeriggio il diluvio, il vento impetuoso e addirittura la neve hanno costretto la direzione gara ad annullare la prova di Predmeja poi dopo due ripetizioni della mitica prova di Zablje a concludere anzitempo la competizione.
I tre equipaggi biancoazzurri tenacemente giunti al traguardo hanno ottenuto ampie soddisfazioni. Albert Sosol e Michele Ceretti hanno preso confidenza gradualmente con il nuovo assetto e le nuove gomme sulla Peugeot 106 Gruppo A, con una condotta lineare, efficace e divertente hanno concluso al 55° posto assoluto e 5° di Classe 7 su 12 concorrenti.
Assente dalle gare da ottobre 2019 il pilota Fabio Grendene ha fatto debuttare l’Opel Astra in versione Gruppo A proprio il giorno del 51° compleanno (numero anche di gara per gentile concessione dell’organizzatore): affiancato dal navigatore Luca Benossi ha vissuto due giorni di intense emozioni e con grande esperienza ha concluso al 38° posto assoluto e 5° di Classe 7.
Ennesima prestazione assoluta per Federico Laurencich ed Alberto Mlakar che su una Skoda Fabia Evo R5 del Team PA Racing hanno dimostrato in ogni situazione climatica le loro doti tecniche e tattiche: prova dopo prova hanno consolidato la prestazione fino a concludere al 1° posto tra i 7 italiani, al 5° di Classe 2 e soprattutto al 5° posto assoluto dietro solo a tre professionisti del mondiale rally e al plurititolato campione sloveno Turk.
Tra le intemperie climatiche l’assistenza tecnica ai piloti Grendene e Sosol è stata garantita con abnegazione da Marco Comar, Silvano Grendene, Luigi Terpin, Aleksi Bensa e Stefano Saksida. Numerosi i tifosi giunti dall’Italia per sostenere calorosamente da bordo strada gli amici in corsa. Alla riuscita della partecipazione ha contribuito anche Multiproject servizi per l’ambiente di Gorizia.
Testo: Luca Benossi © Scuderia Gorizia Corse 2022
Photo Credit: Paolo Drioli, Luca Benossi, Alberto Mlakar, Silvano Grendene, Lorenzo Lamanda, Dario Furlan
SCUDERIA GORIZIA CORSE A.S.D.
Via Cipriani, n° 69 34170 GORIZIA (ITALIA)
TEL.+39 3516373725 Mail - PEC
P.IVA N° 00363770314 - C.F. N° 91000950310
LICENZA ACI Sport Organizzatore n° 31787
LICENZA ACI Sport Scuderia n° 68568
Ultimo agg.:
Cookie Policy
Privacy Policy
Torna ai contenuti