Il rally Bellunese terra di conquista per la famiglia Terpin - Scuderia Gorizia Corse A.S.D.

Intestazione top
Logo Gorizia Corse
Logo Gorizia Corse 120x43
Vai ai contenuti
26 giugno 2012
IL RALLY BELLUNESE TERRA DI CONQUISTA PER LA FAMIGLIA TERPIN
Anche quest’anno la Scuderia Gorizia Corse si è messa in evidenza al rally Bellunese, valido per il Challenge di Zona, grazie ai piloti della famiglia Terpin.
Luigi, Cristian ed Erik con l’esperienza accumulata nella passata edizione (il percorso era identico) e lo stimolo della numerosa concorrenza, al via 116 equipaggi tra le vetture moderne più quattro storiche, hanno raccolto soddisfazioni di guida e positivi risultati.
L’esperto Luigi Terpin, per l’occasione affiancato da Luca Benossi, ha vinto per la prima volta la classifica delle vetture storiche alla guida della Opel Kadett Gt/e battagliando sul filo dei secondi con un pilota locale su una potente Porsche; al divertimento garantito dalla vettura a trazione posteriore, che ha strappato applausi al pubblico, si è aggiunta la vittoria quindi una gara perfetta.
In classe R2B ha corso il figlio Cristian che insieme a Stefano Ierman, unici con la Citroen C2, hanno riproposto il duello con la folta pattuglia dei dieci piloti del trofeo Renault Twingo; vincitori della prima prova speciale hanno ingaggiato una sfida accesissima con i due piloti più competitivi riuscendo a vincere tre delle sei prove previste e a classificarsi secondi a meno di tre secondi dal vincitore che non ha badato a spese calzando pneumatici nuovi ogni due prove.
Il duo goriziano ha scalato anche la classifica assoluta giungendo diciannovesimo e primo tra gli equipaggi del Friuli-Venezia Giulia.
In classe N2 Erik, nipote di Luigi e navigato da Peter Povsic su Citroen Saxò, dopo due prove era solo settimo su otto di categoria, poi ha decisamente migliorato ma purtroppo non ha visto il traguardo perché a due curve dalla fine dell’ultima prova si è rotto un semiasse della vettura.
Anche nel “dietro le quinte” in evidenza la dinastia Terpin con la moglie Lucia al catering e il fratello Claudio nella squadra assistenza insieme agli efficienti Lorenzo Franzoni e Giulio Gherardini.
Il giorno antecedente questo rally la navigatrice Cristina Iussa ha partecipato in Austria al Karnten-St.Veit Rally, valido per il campionato Alpe Adria, assieme al pilota veneto Lino Acco; su una bellissima Renault Clio Maxi ex ufficiale con la livrea originale l’inedito duo stava per raggiungere il podio di categoria nonostante qualche piccola noia finché nell’ultima prova si è rotto un semiasse facendoli retrocedere in classifica.
Al traguardo, raggiunto con fatica, hanno raccolto il quinto posto di categoria su otto concorrenti, 43° posto assoluto su 80 partenti e ottavi tra i dodici italiani presenti.
Testo: Luca Benossi © Scuderia Gorizia Corse 2012
1
Torna ai contenuti