Ill varesino Nicola Frandoli in gara al rally 1000 Miglia - Scuderia Gorizia Corse A.S.D.

Intestazione top
Logo Gorizia Corse
Logo Gorizia Corse 120x43
Vai ai contenuti
17 aprile 2012
IL VARESINO NICOLA FRANDOLI IN GARA AL RALLY 1000 MIGLIA
Il 1000 miglia era una maratona automobilistica lungo l’Italia nel secolo scorso che attualmente rivive con la rievocazione storica per le vetture d’epoca e un rally moderno che partendo da Brescia si svolge lungo le vallate della provincia medesima.
Giunto alla 36ª edizione, è da anni un cardine dei campionati europeo e italiano rally e vi parteciperà per la prima volta il pilota varesino, ma monfalconese di nascita, Nicola Frandoli affiancato dal navigatore triestino Alberto Grassi, entrambi portacolori dalla Scuderia Gorizia Corse.
Frandoli, classe 1965, ha realizzato un sogno debuttando nell’automobilismo due anni fa insieme all’amico Josef Pelloni, da sempre appassionati hanno privilegiato gli studi, il lavoro e la famiglia finché il ritorno dei rally in provincia di Gorizia con il Ronde dell’Isontino nel 2010 li ha convinti a fare l’esordio sportivo.
Nel biennio scorso il pilota ha continuato a fare esperienza disputando sette rally tra i quali due edizioni del Rally del Friuli-Alpi Orientali valido per il campionato italiano dove nel 2011  ha conquistato il primo podio della carriera con il terzo posto in classe N3.
Ha corso sempre alla guida di una Renault Clio Rs gruppo N 2.000 cc ottimamente gestita dal team varesino Smd Racing sostituendo dalla terza gara l’amico Josef (prima neo papà poi oberato di lavoro) con l’esperto Alberto Grassi.
Per affinare le tecniche di guida ha partecipato al corso di guida agonistica presso la rinomata Caneva Rally School.
Imprenditore del settore navale nel vicino Canton Ticino nel lavoro, pilota di rally nello sport, nonché padre di famiglia, per conciliare queste attività, Frandoli ha deciso di partecipare sempre con la medesima vettura e lo stesso navigatore ai rally di campionato europeo che si svolgeranno in Italia, Croazia, Repubblica Ceca e Francia.
Si inizia quindi da giovedì 19 a sabato 21 aprile al Rally 1000 Miglia, 15 prove speciali asfaltate per 256 km cronometrati su 900 totali, dove tra i 58 partenti troverà tre avversari diretti in classe 8.
L’obiettivo iniziale è concludere dignitosamente la gara per raccogliere i primi punti del campionato nella classifica vetture due ruote motrici dove in seguito sarà uno dei piloti che difenderanno i colori italiani sulle strade d’Europa!
Nicola Frandoli e Alberto Grassi al Rally del friuli
Testo: Luca Benossi © Scuderia Gorizia Corse 2012
Torna ai contenuti