La Gorizia Corse alla conquista dell'Europa - Scuderia Gorizia Corse A.S.D.

Intestazione top
Logo Gorizia Corse
Logo Gorizia Corse 120x43
Vai ai contenuti
16 aprile 2012
LA GORIZIA CORSE ALLA CONQUISTA DELL’EUROPA
Sempre più lontano e sempre più prestigio per i portacolori della Scuderia Gorizia Corse che da giovedì  a sabato prossimi, in provincia di Brescia, gareggeranno nella 36ª edizione del Rally 1000 Miglia valido per i campionati europeo e italiano e che si sviluppa su ben 256 km cronometrati su 900 totali.
Il prestigio della gara ha invogliato il duo isontino Federico Laurencich-Alberto Mlakar, sempre competitivo nel Triveneto, a ritornare dopo 13 anni sulla scena dei rally internazionali con l’obbiettivo di ben figurare alla guida della Renault New Clio del Power Car Team contro gli altri undici competitivi avversari di classe 5.
Anche il pilota varesino, ma monfalconese di nascita, Nicola Frandoli con il navigatore triestino Alberto Grassi affronterà per la prima volta questo famoso rally che sarà il primo impegno di un prestigioso programma di gare del campionato europeo che si svolgeranno in Italia, Croazia, Repubblica Ceca e Francia.
Con la consueta Renault Clio Rs del team Smd Racing sarà al via in classe 8 con l’obbiettivo di conquistare i primi punti nella classifica vetture a due ruote motrici.
Nel campionato mitteleuropeo Mitropa Cup ha già raccolto due piazzamenti il duo triestino Alessandro Cepek-Fabrizio Colja che affronterà in parallelo anche il campionato sloveno visto la doppia validità di alcune gare.
A fine marzo hanno esordito al Rebenland Rally in Austria dove tra i 58 partenti erano gli unici in classe 7 quindi hanno privilegiato la messa a punto della vettura Mg Zr 105 e con un ritmo costante e senza problemi sono giunti al 34° posto assoluto, terzi tra gli italiani e dodicesimi di Mitropa Cup su ventitre iscritti.
A metà aprile al Lavantall Rally la sfida è stata più impegnativa sia per il percorso di gara che per i lotto dei partecipanti vista la triplice validità di campionato austriaco, sloveno e Mitropa Cup.
In classe 7 il duo ha trovato ben 22 avversari tutti sloveni mentre tra i 125 partenti sono stati gli unici stranieri  tra i 36 iscritti al campionato sloveno!
Il risultato finale ha deluso le attese perché il clima e la vettura hanno tradito l’equipaggio che nel primo giorno ha subìto due forature e un problema elettrico mentre il seguente un guasto al cambio ha compromesso la prestazione finale facendoli giungere al traguardo al 15° posto di classe 7 e 89° posto assoluto, magra consolazione la raccolta di punti per i campionati affrontati.
Epilogo simile il primo aprile per il navigatore Michele Ceretti che ha disputato il Ronde Dolomiti Bellunesi, prima gara del campionato Alpe Adria Cup che disputerà insieme al pilota Sergio Graffi.
Sulle veloci strade asfaltate bellunesi il duo ha provato nuove soluzioni di assetto della Opel Corsa traendone buoni risultati, dopo tre prove, sia di classe che di campionato, ma sull’ultimo passaggio nel cambio si è sfilato un leveraggio che li ha rallentati facendoli giungere al traguardo al 77° posto assoluto e terzo di classe A6 incamerando i primi punti di campionato.
Testo: Luca Benossi © Scuderia Gorizia Corse 2012
Foto: Paolo Drioli, Harald Illmer IR7.at
Torna ai contenuti