Laurencich-Mlakar felici all'arrivo del Rallye Monte-Carlo - Scuderia Gorizia Corse A.S.D.

Intestazione top
Logo Gorizia Corse
Logo Gorizia Corse 120x43
Vai ai contenuti
29 gennaio 2024
LAURENCICH-MLAKAR FELICI ALL'ARRIVO DEL RALLYE MONTE-CARLO!
Ammirato, sognato, progettato e adesso conquistato! Il Rallye Monte Carlo è una gara automobilistica leggendaria pari ad un'olimpiade che l'equipaggio della Scuderia Gorizia Corse formato dal pilota Federico Laurencich e dal navigatore Alberto Mlakar ha affrontato per la prima volta riuscendo con grande impegno, sacrificio e determinazione a portare al termine.
Entrambi attivi nel motorsport da metà anni novanta, con un curriculum automobilistico che vanta tante vittorie di classe e due vittorie assolute, esperienze con numerose vetture e ogni tipo di superficie, si sono allenati nel 2023 affrontando gare inedite della serie internazionale Mitropa e soprattutto ad inizio 2024 allo Jänner Rallye in condizioni climatiche e stradali simili a quelle abitualmente presenti al rally monegasco.
Dopo le verifiche amministrative svoltesi domenica 21 gennaio all'Automobile Club de Monaco il duo da lunedì 22 a mercoledì 24 ha effettuato con un'automobile di serie i due previsti passaggi di ricognizione sulle prove speciali dislocate in Francia per un percorso che in versione gara risultava di 17 prove per 325 chilometri cronometrati su ben 1650 totali. Nel frattempo martedì la Skoda Fabia Evo del team bergamasco Pa Racing passava le verifiche tecniche e nel tardo pomeriggio di mercoledì 24 poteva essere testata dal duo nello shakedown. L'insolito innalzamento della temperatura ha fatto svanire la neve sulle strade mentre ghiaccio, verglas e sporco hanno caratterizzato molti chilometri del percorso che in orario al buio è risultato ancora più difficile da decifrare ed affrontare.
I ricognitori Cristian Terpin e Lorenzo Lamanda hanno efficacemente aggiunto alle note le correzioni sullo stato delle strade così fin dalle prime due prove notturne di giovedì 25 Laurencich-Mlakar hanno affrontato il percorso con maggiore sicurezza.
Nella giornata di venerdì 26 nel primo passaggio sulle tre prove previste il ritmo è stato prudente, visto che lo affrontavano per la prima volta con l'auto da gara, mentre nel secondo passaggio una sfortunata toccata ed incastro in un rail nella prova 7 ha causato un ritardo di almeno otto minuti scivolando dal gratificante 28° posto assoluto provvisorio su 68 equipaggi e quarto tra i 10 italiani al 45° assoluto. Al parco assistenza di fine giornata un'analisi costruttiva sull'andamento della gara, il ripristino accurato della vettura da parte del team e il caloroso incontro con i sostenitori della Gorizia Corse, presenti in massa a bordo strada già dalle prime prove, ha dato una forte carica a Federico e Alberto.
Stemperata la tensione sabato 27 è iniziato il vero divertimento e a suon di tempi tra i migliori 25 assoluti, con l'apice del 21° posto assoluto sulla 14a prova, è iniziata una prodigiosa rimonta che è proseguita nelle tre rimanenti prove di domenica 28. Con grande concentrazione il ritmo è infatti progredito e allo scollinamento del mitico Col de Turini dopo l'ultima prova speciale ormai il sogno di arrivare al traguardo era imminente.
Al termine dell'ultimo trasferimento sono entrati nel Principato di Monaco e in Place de Casino sono saliti raggianti sul palco d'arrivo per ricevere le meritate congratulazioni! Il primo equipaggio goriziano nella storia del rally monegasco e unico del Friuli Venezia Giulia in questa edizione ha così meritatamente ottenuto il 31° posto assoluto, 3° tra gli italiani (primo come debuttante italiano), 17° di Classe RC2, 12° di campionato Wrc2 e 10° di Wrc2 Challenger ottenendo 1 punto mondiale!
"Un obiettivo raggiunto dopo una corretta pianificazione e dopo una lunga e faticosa settimana tra test e la gara, abbiamo trovato tante difficili situazioni stradali che soprattutto nei primi due giorni ci hanno ostacolato" commenta Federico "quando abbiamo trovato il giusto equilibrio abbiamo dimostrato il nostro valore, ci siamo divertiti e ci siamo meritati i risultati ottenuti: è un sogno realizzato con la ciliegina del punto mondiale in mezzo a vari professionisti e piloti con più partecipazioni" Alberto prosegue "è stato difficile soprattutto a livello mentale, è andato bene con lo scambio di informazioni dei ricognitori e col sempre professionale team Pa Racing capitanato dal direttore sportivo Matteo Bottacin, fantastico il supporto dei tifosi e delle tifose della Gorizia Corse presenti dappertutto!"
Federico "ringrazio i partner istituzionali Io sono Friuli Venezia Giulia, il Comune di Gorizia, l'Automobile Club Gorizia, GO! 2025 Nova Gorica-Gorizia, tutti gli sponsor privati, Avto Moto Drustvo Gorica, il social manager Aris Prodani e la Scuderia Gorizia Corse."
Alberto "questo nostro ambito traguardo resterà indelebile e aggiungerà valore alla lunga storia sportiva della Scuderia. Siamo orgogliosi di essere stati gli ambasciatori del nostro territorio in un evento mondiale dove siamo stati ripresi più volte in diretta televisiva".
 Il gruppo di tifosi era composto da Albert, Aleksi, Andrea, Alex, Boris, Chiara, Fabio, Francesco, Gianluca, Giovanni, Lara, Luca, Lorenzo, Marco, Max, Martin, Mauro, Selena, Stefano, Tamara.
Testo: Luca Benossi © Scuderia Gorizia Corse 2024
Photo Credits: Tamara Mizerit, Selena Ziani, Alberto Mlakar, Automobile Club de Monaco, Luca Benossi, Massimo Bettiol, Aleksi Bensa, Dario Furlan, Jean Marie Farina, Stefano Sinigoi, Boris Cotic, Photomathieu, Lorenzo Franzoni, Lorenzo Lamanda, Cristian Terpin, Mauro Schiff, Claudio Pocar
SCUDERIA GORIZIA CORSE A.S.D.
Via Cipriani, n° 69 34170 GORIZIA (ITALIA)
TEL.+39 3516373725 Mail - PEC
P.IVA N° 00363770314 - C.F. N° 91000950310
LICENZA ACI Sport Scuderia n° 68568
Codice SDI KRRH6B9
Ultimo agg.:
Cookie Policy
Privacy Policy
Torna ai contenuti