Rally di Idrija 2013 - Scuderia Gorizia Corse A.S.D.

Intestazione top
Logo 50
Logo 50 mini
Vai ai contenuti
25.10.2013

AL RALLY DI IDRIJA LE FRECCE TRICOLORI SONO TERPIN E GHERARDINI

Nell'ultima gara del campionato sloveno rally corso venerdi 18 e sabato 19 ottobre a Idrija, a circa km 50 dal ex confine italiano, la Scuderia Gorizia Corse ha difeso i colori italiani con tre agguerriti equipaggi. Il duo triestino Alessandro Cepek-Lara Mondo ha sfidato 14 concorrenti in classe A7 e ben 35 nella Divisione 1 del campionato dove erano in lotta per il podio finale: gara subito in salita per problemi di assetto e conclusa anticipatamente per la rottura del motore alla quarta delle sette prove speciali previste. Giulio Gherardini e Luca Benossi su Peugeot 106 sono stati protagonisti in classe H (in Italia classe scadute omologazione) dove hanno sfidato i tanti concorrenti locali: dopo aver preso le misure agli avversari nelle due corte prove del venerdi, il sabato il pilota ha staccato buoni tempi nella prova ad alta media oraria, mentre ha un po' sofferto nella prova più lenta e con tanti tratti sporchi. Gherardini, "controllato" dal navigatore, con impegno e concentrazione e memore dell'edizione del 2012 ha riscattato il curriculum conquistando il sesto posto di categoria su 19 iscritti e il 26° posto assoluto su 54 partenti. Ottima prestazione per Luigi Terpin, per la terza volta affiancato quest'anno dal giovane Lorenzo Lamanda, che è tornato dopo tre anni alla guida della Citroen Saxo ritrovando subito l'affiatamento con l'auto. Unico equipaggio della classe N2 il duo goriziano ha coniugato velocità e precisione che hanno portato a conquistare il 16° posto assoluto, primo degli italiani, settimo di Divisione 2 e ovviamente primo di classe. In questo rally il servizio assistenza per i goriziani è stato efficacemente fornito da Lorenzo Franzoni, Roberto Kristancic "Kriss" e dal giovanissimo Andrea Perini dimostratosi competente sia in meccanica che in cucina!
Nel mese di ottobre due piloti hanno corso nel settore velocità: Stefano Saksida ha colto due piazzamenti nei Formula Driver di Prata di Pordenone e Pavia di Udine dimostrando buone doti sulla prima gara bagnata mentre ha patito la mancanza di gomme nuove nella seconda; nella salita Cividale-Castelmonte Marco De Vecchi si è ritirato per un incidente comunque ininfluente per il Trofeo Italiano Velocità Montagna zona Nord dove aveva già matematicamente vinto la categoria E3-A-VSO con le quattro precedenti vittorie consecutive.
La stagione agonistica della Scuderia Gorizia Corse continua fino a dicembre tra rally e gare ad invito distribuite tra Italia, Austria e Germania.

Testo: Luca Benossi © Scuderia Gorizia Corse 2013
Foto: Paolo Drioli
Torna ai contenuti