Tutta la Gorizia Corse al traguardo dell'allagato Rally Poreč - Scuderia Gorizia Corse A.S.D.

Intestazione top
Logo 50
Logo 50 mini
Vai ai contenuti
07 novembre 2017
TUTTA LA GORIZIA CORSE AL TRAGUARDO DELL’ ALLAGATO RALLY POREC

La città balneare di Porec in Croazia, conosciuta come Parenzo per il passato di appartenenza all’Italia, per la 17a volta ha tradizionalmente ospitato in novembre il rally internazionale a cui hanno partecipato 58 equipaggi di 6 nazioni di cui 12 italiani.
La data libera da impegni concomitanti e il pacchetto promozionale offerto dall’organizzatore dell’evento hanno invogliato la partecipazione della Scuderia Gorizia Corse dopo una assenza di numerosi anni.
Tutte le 12 prove speciali si sono svolte sui classici asfalti pianeggianti e scivolosi con tanti tagli che hanno sporcato le traiettorie di ghiaia e terra rossa.
Venerdì 4 novembre si sono svolte tre prove su asfalto asciutto, una con il sole in riva al mare Adriatico e due brevi in notturna nel centro di Porec.
Luigi Terpin e Luca Benossi su Citroen C2 R2B hanno ottenuto il 22° posto assoluto provvisorio e 5° di Classe 3 mentre Fabio Grendene e Lorenzo Lamanda su Opel Astra Gsi il 45° posto assoluto e il 18° dell’affollato Gruppo 5.
Il giorno seguente la pioggia battente e il vento forte hanno ridotto le strade al limite della praticabilità mettendo in difficoltà sia i concorrenti nelle prove speciali, di cui le ultime due in notturna, che i meccanici nella gestione delle assistenze.
Dopo una difficile, faticosa e poco appagante giornata di competizione il traguardo d’arrivo è stato raggiunto senza danni da tutti i portacolori bianco-azzurri (non si può dire lo stesso del palco d’arrivo parzialmente crollato causa il vento!).
Luigi Terpin e Luca Benossi sono giunti al 27° posto assoluto, 6° tra gli italiani e 8° di Classe 3, mentre Fabio Grendene e Lorenzo Lamanda al 30° posto assoluto, 7° tra gli italiani, 14° di Gruppo 5 e 7° di Classe 5/S2.
Un grande ringraziamento per la gestione dell’assistenza alle vetture di Terpin e Grendene va rivolto alla squadra SBF Rally Hard presente con gli infaticabili Lorenzo Franzoni, Stefano Saksida e Silvano Grendene.
Testo: Luca Benossi © Scuderia Gorizia Corse 2016
Foto: Paolo Drioli, FotoAlex-Aleksandra Jurdana
Torna ai contenuti