Un 2015 da incorniciare per la Gorizia Corse - Scuderia Gorizia Corse A.S.D.

Intestazione top
Logo 50
Logo 50 mini
Vai ai contenuti
15 dicembre 2015
UN 2015 DA INCORNICIARE PER LA SCUDERIA GORIZIA CORSE

Anche quest’anno la stagione agonistica della Scuderia Gorizia Corse si è conclusa sulle prove speciali sterrate dei rally italiani.
Nel rally per auto storiche Tuscan Rewind in Toscana Emanuela Florean ha affiancato Orazio Droandi su A112 Abarth per pochi chilometri causa l’immediato ritiro per la rottura del cambio, amarezza presto cancellata dalla buona compagnia e dalla squisita cucina locale.
Nel Ronde Prealpi Master Show in Veneto (ancora una volta il rally più affollato d’Italia con 150 auto al via!) la navigatrice Arianna Valente ha affiancato per la prima volta il pilota locale Rudi Cappellati nel lotto dei 15 concorrenti della classe A5; con la piccola ed affidabile Peugeot 106 il duo si è molto divertito ed è risalito gradualmente in classifica dal nono posto iniziale al soddisfacente sesto posto finale, oltre che giungere al 69° posto assoluto su 98 arrivati.
Con questa gara la Gorizia Corse può tirare le somme del 2015: i suoi 8 piloti e 5 navigatori hanno segnato 38 presenze in 5 nazioni (Italia, Austria, Slovenia, Croazia, Germania) tra 19 rally, 5 formula driver e 1 velocità in salita conquistando 6 vittorie di classe, 5 altri podi, 15 piazzamenti oltre il podio e 10 ritiri.
I risultati più prestigiosi sono stati ottenuti dall’equipaggio Federico Laurencich-Emanuela Florean su Renault Clio R3 che hanno ottenuto la vittoria assoluta nel Challenge Csai Raceday 2014/2015 tra le vetture a due ruote motrici e il terzo posto assoluto nel rally internazionale di Nova Gorica.
Nel campionato Alpe Adria Rally Cup ottimo secondo posto assoluto e primo di Gruppo 6 per Angelo Martinis su Citroen Saxò, che da metà stagione ha trovato in Arianna Valente la navigatrice ideale, mentre Albert Sosol-Lorenzo Lamanda sono giunti quinti assoluti e secondi di Gruppo 6.
Nel campionato Mitropa Rally Cup invece più ombre che luci per i piloti Alessandro Cepek e Cristian Terpin e per il navigatore Stefano Ierman rallentati da alcuni ritiri per guasti meccanici.
Protagonista nei rally storici il duo Luigi Terpin-Luca Benossi su Opel Kadett Gt/e che al rally Alpi Orientali Historic, valido per i campionati europeo e italiano, è giunto ottavo assoluto, secondo di raggruppamento e primo di classe.
Stefano Saksida ha continuato a farsi notare nei formula driver conquistando due podi di categoria mentre Marco De Vecchi nella velocità in salita ha continuato l’apprendistato con l’impegnativa vettura.
Nell’organizzazione di eventi motoristici la 20a Gimkana di Gorizia a settembre e il 12° Autoraduno di Natale a dicembre hanno confermato il successo di partecipazioni permettendo agli appassionati di praticare l’automobilismo in sicurezza e a costi contenuti.
La passione e il volontariato dei soci e degli amici della Scuderia Gorizia Corse sono il “carburante” del sodalizio che ha alimentato l’attuale stagione e che lo farà anche in futuro!
Testo: Luca Benossi © Scuderia Gorizia Corse 2015
Foto: Paolo Drioli
Torna ai contenuti