Florean, Cepek, Colja, atleti competitivi in Toscana e Friuli Venezia Giulia - Scuderia Gorizia Corse

Vai ai contenuti

Menu principale:

09.07.2018

FLOREAN, CEPEK, COLJA, ATLETI COMPETITIVI IN TOSCANA E FRIULI-VENEZIA GIULIA

Anche quest’anno l’inizio di luglio ha visto la concomitanza di due titolati rally in Italia in cui i portacolori della Scuderia Gorizia Corse hanno confermato il loro valore agonistico. In provincia di Arezzo in Toscana venerdì 6 e sabato 7 luglio si è svolto il 38° Rally Internazionale Casentino che grazie alle validità per l’International Rally Cup e la Mitropa Rally Cup ha richiamato nell’affascinante Bibbiena 75 equipaggi di cui ben 22 stranieri. Immancabile al via la navigatrice ronchese Emanuela Florean appena tornata dal viaggio di nozze che a fianco dell’amico e testimone di nozze Norberto Droandi è stata ancora una volta protagonista in Classe N2, con la Peugeot 106 del team Droandi-L.M. Motorsport, tra gli undici concorrenti. L’affiatatissimo duo toscano-isontino ha aggredito tutti i 145 chilometri cronometrati su 408 totali ingaggiando sulle afose prove speciali una lotta sul filo dei secondi per il primato di categoria, solo nell’ultima, lunga e unica prova in notturna il diretto avversario ha avuto la meglio. Con grande divertimento ed orgoglio sul palco d’arrivo sono giunti al 42° posto assoluto, 2° di Classe N2 (quinto anno consecutivo a podio!), 9° assoluto di Mitropa e 4° di Mitropa per vetture a due ruote motrici.
Sabato 7 e domenica 8 luglio in Friuli-Venezia Giulia si è svolto il 5° Rally Valli della Carnia che quest’anno ha registrato il record di iscritti con 108 equipaggi al via. La gara era valevole per la Coppa Italia di Seconda Zona, il Campionato Regionale e l’Alpe Adria Rally Cup e si è disputata su un percorso di dieci prove speciali per 95 chilometri cronometrai su 319 totali. Il pilota udinese Angelo Martinis, originario di Ampezzo epicentro della gara, anche quest’anno ha preso il via con la consueta Citroen Saxò, stavolta affiancato da Paolo Calabretta, ma è stata una edizione sfortunata. Dopo le prime quattro prove del primo giorno, di cui due col buio, Martinis era 12° di Classe N2 su ben 22 concorrenti, il giorno seguente ha accelerato il ritmo ma prima l’avaria della pompa benzina gli ha creato un ritardo pesantissimo poi la rottura del cambio lo ha costretto al ritiro ed a interrompere una lunghissima scia di arrivi consecutivi. Il pilota triestino Alessandro Cepek invece era dal 2013 che non disputava un rally in Italia e il ritorno sugli abrasivi asfalti insieme al fidato navigatore Fabrizio Colja lo ha visto ottimo protagonista tra i 16 concorrenti della Classe N3. Alla seconda gara con la Renault Clio Rs Ragnotti ha dimostrato di aver già imparato a sfruttare la competitiva vettura riuscendo in tutte le prove speciali a battagliare per i primi posti di categoria: 5° di classe a circa dieci secondi dal terzo a fine del primo giorno di gara, nel secondo ha attaccato e sull’ultima prova ha addirittura realizzato il miglior tempo, quindi con grande merito e soddisfazione è giunto 4° di Classe N3 a soli 1,5 secondi dal terzo oltre che classificarsi al 27°posto assoluto.

Testo: Luca Benossi © Scuderia Gorizia Corse 2018
Foto: Paolo Drioli, Erik Corsini, Uros Modlic - FotoModlic, Paolo Zafferini, Maurizio Turchet, Manu Toffy, Angelo Martinis, Stefano Mahne, Christian Svara, Claudio Pocar-FotoFelzi, Christian Boccadoro
Ultimo agg.:
SCUDERIA GORIZIA CORSE A.S.D.
 Via Cipriani, n° 69 34170 GORIZIA (ITALIA)
 TEL.3889066317 e-mail goriziacorse@virgilio.it
 P.IVA N° 00363770314 - C.F. N° 91000950310
 LICENZA C.S.A.I. Organizzatore n° 31787
LICENZA C.S.A.I. Scuderia n° 68568

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Sito amatoriale della Scuderia Gorizia Corse A.S.D. Al suo interno sono state inserite foto di nostri equipaggi in gara trovate in rete, i nomi e i loghi, dove presenti, non sono stati cancellati, ove possibile sono stati anche menzionati gli autori delle stesse. I proprietari ne possono comunque  richiedere la rimozione scrivendo a questo indirizzo mail.
Questo sito NON UTILIZZA COOKIE PROPRI. Informativa e consenso per l'uso dei cookie.
Torna ai contenuti | Torna al menu